favorite
  • en
  • it

Nel cuore della  Roma antica, la famiglia Percossi Papi crea gioielli unici con uno stile inconfondibile.

L’azienda fu fondata nel 1968 dallo scultore artista Diego Percossi Papi, che negli anni è andato creando uno stile inconfondibile e personale.

Sia per le forme che per le tecniche di produzione, l’ispirazione creativa viene dalla storia, assorbita ed elaborata attraverso inusuali e artistiche capacità. L’antica tecnica del cloisonné e l’uso degli smalti e delle pietre di colore, creano un’armoniosa simbiosi tra le antiche tradizioni e gli ultimi ed innovativi trend del fashion.

I gioielli Percossi Papi sono amati da un target trasversale di artisti, intellettuali, diplomatici, aristocratici e famiglie reali, ma anche da esponenti del mondo del cinema e del fashion.

Un gioiello Percossi Papi, non essendo un prodotto di massa, è più un oggetto di desiderio, realizzato sempre con dettagli differenti e qualche volta irripetibili in quanto esemplare unico creato “ad personam”, anche con materiali del cliente.

PRIMA IL DISEGNO

La produzione è di alto artigianato, la tecnica principale usata è quella del cloisonné, una tecnica antica che ha le sue radici nell’oreficeria egiziana e bizantina.

Le decorazioni sono formate da piccoli tramezzi metallici, detti celle (in francese cloisons), che vengono saldate o incollate ad una lastra di supporto dell'opera da costruire, definite da differenti colori di smalti. A queste vengono aggiunte perle e pietre multicolore.

La produzione è estremamente varia e spazia dai gioielli più importanti agli oggetti d’arte per l’arredo.

I materiali sono argento dorato 925/1000 ed oro 750/1000, pietre preziose e semipreziose naturali, perle e micro mosaici di piccole perle, cammei incisi a mano e preziose miniature

LA COMPOSIZIONE

IL FUOCO

IL TRAFORO

LA CLIENTELA

Il nostro target è localizzato in tutto il mondo ed è formato da un numero di persone che non ama i brand di massa e desidera un gioiello differente e personale, creato con grande maestria artigianale in tutti i suoi aspetti, dal disegno alla realizzazione.

L’obiettivo principale è la gioielleria, ma da sempre la produzione è trasversale e spazia tra diversi tipi di oggetti, dal campo del sacro a quello dell’arte fino ad arrivare alla moda con la creazione di accessori per Haute Couture

CINEMA

Percossi Papi disegna e produce gioielli per molti film, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

“Elizabeth: The Golden Age” - Cate Blanchett, Geoffrey Rush (2008 Oscar best Costume design)

 “Alatriste”  - Viggo Mortensen, Ariadna Gil  (2007 Goya Award best Costume design)

 “Il Mestiere delle Armi” by Ermanno Olmi ( 2002 David di Donatello Awards best Costume design)

 “Francesca e Nunziata” by Lina Wertmuller with Sophia Loren (2001)